Finti disabili alla guida, stangata per 109 furbetti

Finti disabili alla guida, stangata per 109 furbetti

23/12/2018 0 Di Redazione

SALERNO – Finti disabili al volante per eludere il pagamento del ticket per la sosta. Linea dura nei confronti di chi viaggia in auto con contrassegno «H» rilasciato a persone invalide, senza avere a bordo l’intestatario del permesso. Nel corso del 2018 i vigili del nucleo viabilità e del reparto motociclisti della Polizia municipale hanno colpito ben 109 conducenti di automobili che indebitamente esponevano un permesso per disabile pur non avendo alcuna autorizzazione dell’Asl e del comando di via Dei Carrari. La violazione contestata è uso improprio di permesso per disabile secondo quanto previsto dall’articolo 188 del Codice della strada.

I «furbetti» della sosta facile su via Posidonia, via Corso Garibaldi, via Roma e piazza Vittorio Veneto, esponevano un permesso di libera circolazione per invalidi pur essendo in piena salute. I furbetti erano i parenti dei disabili, spesso nipoti e figli, che si mettevano al volante pur non avendo a bordo il disabile intestatario del contrassegno. Il trucchetto era semplice e ben rodato. Parcheggiavano senza pagare sulle strisce blu o sugli stalli riservati a disabili, sempre rigorosamente in assenza del parente realmente bisognoso del permesso. A quanto si apprende lo stratagemma era utilizzato soprattutto per andare a fare shopping o spesso per andare a lavoro eludendo il pagamento del gratta e sosta.