Palermo, corso di formazione per i Vigili Urbani sulla accessibilità

Palermo, corso di formazione per i Vigili Urbani sulla accessibilità

12/06/2019 0 Di Redazione

Partirà oggi il corso per il personale della Polizia Municipale e servirà ad approfondire gli aspetti normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche

PALERMO – Abbattimento delle barriere architettoniche per favorire la mobilità delle persone con disabilità e rendere accessibile la fruibilità di esercizi commerciali, strutture turistiche e lidi balneari. Sono questi gli obiettivi che si propone il corso di formazione predisposto dal vicesindaco di Palermo, Fabio Giambrone, e dal comandante, Gabriele Marchese, in accoglimento delle proposte avanzate dal Tavolo su mobilità e accessibilità dell’organismo territoriale del Comune per la promozione dei diritti delle persone con disabilità, al sindaco Leoluca Orlando.

Il corso che partirà oggi per il personale della polizia municipale servirà ad approfondire gli aspetti normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche. Di pari passo saranno avviati interventi su strada ed incontri con gli esercenti di attività commerciali e i gestori dei lidi privati per invitarli all’adeguamento normativo in tema di accessibilità. Saranno coinvolti anche i presidenti di circoscrizione nella segnalazione delle barriere architettoniche dei vari quartieri cittadini. A Palermo è in corso la campagna ‘Insieme’, con i rappresentanti dell’associazione medullolesi che, insieme con una pattuglia della polizia municipale e un’autogru, vanno in giro per sensibilizzare i cittadini sulle difficoltà di mobilità che incontra una persona disabile quando trova i marciapiedi occupati da auto, scivoli intralciati o posteggi utilizzati da non autorizzati.

Il sindaco, Leoluca Orlando, ha ringraziato il Comando della polizia municipale “per questa nuova iniziativa che dimostra attenzione e sensibilità – ha spiegato – per un tema centrale nella città dei diritti. La collaborazione e la sinergia con le associazioni e la competenza del Tavolo su mobilità e accessibilità stanno dando frutti importanti – ha concluso Orlando – sul fronte della sensibilizzazione dei cittadini”.