Partanna, partito il servizio d’assistenza alla comunicazione per studenti disabili

Partanna, partito il servizio d’assistenza alla comunicazione per studenti disabili

21/11/2018 0 Di Redazione

Nicolò Catania: “Per migliorare il percorso formativo e sociale degli alunni”.

PARTANNA. Assegnate alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del comune di Partanna undici assistenti alla comunicazione per alunni con disabilità.

Le operatrici, il cui servizio è partito in questi giorni, avranno il compito di seguire il percorso formativo degli studenti portatori di handicap dell’Istituto “Rita Levi Montalcini”.

Gli allievi inoltre potranno avvalersi di una novità introdotta quest’anno che permetterà agli alunni disabili che usufruiscono del servizio di poter recuperare le ore perse per assenze dovute a malattia, effettuandole una volta ripresa la frequenza scolastica.

Le assistenti alla comunicazione si occuperanno di supportare gli studenti nel raggiungimento di obbiettivi definiti dal punto di vista dell’autonomia personale e delle competenze sociali.

Fra i compiti delle operatrici anche il supporto in aula e nei laboratori e la facilitazione della comunicazione attraverso l’uso di strategie didattiche concordate con l’insegnante e i terapisti, oltre all’accompagnamento degli allievi nelle uscite e nelle attività programmate, inclusi i viaggi di istruzione.

“Attraverso il servizio di assistenza alla comunicazione – afferma l’assessore alle Politiche sociali Maria Antonietta Cangemi – l’amministrazione intende fornire uno strumento utile alle scuole e alle famiglie per favorire l’integrazione sociale e relazionale degli studenti disabili con il gruppo dei coetanei e per semplificare e migliorare l’interazione con i docenti”.

“Anche quest’anno – aggiunge il sindaco Nicolò Catania – abbiamo garantito un altro servizio imprescindibile per la comunità, aumentando anche il numero delle assistenti alla comunicazione rispetto all’anno scorso.

L’amministrazione continua dunque a fornire tutta la necessaria collaborazione per sostenere i ragazzi delle nostre scuole, con interventi mirati al raggiungimento dei migliori risultati possibili in campo formativo e di socializzazione”.

Comunicato Stampa