Premio leader innovativa a Bebe Vio: sogno la presidenza Coni

Premio leader innovativa a Bebe Vio: sogno la presidenza Coni

10/12/2018 0 Di Redazione

La schermitrice italiana, campionessa paralimpica in carica di fioretto individuale, ha ricevuto lo speciale riconoscimento dato dall’Angi, l’Associazione Nazionale Giovani Innovatori

Il premio speciale ‘Innovation Leader Awards’ a Bebe Vio. La schermitrice italiana, campionessa paralimpica in carica di fioretto individuale, ha ricevuto lo speciale riconoscimento dato dall’Angi, l’Associazione Nazionale Giovani Innovatori, durante la conferenza di presentazione che anticipa la prima edizione dell’iniziativa che si terrà il 14 dicembre nell’Auletta dei gruppi a Montecitorio. Si tratta di un riconoscimento per i giovani che si contraddistinguono per lo straordinario percorso di vita nel campo dell’innovazione digitale, della formazione, della cultura, della ricerca e dello sport e che sta raccogliendo il consenso e il supporto di numerose Istituzioni italiane ed europee.

Il presidente Angi, Gabriele Ferrieri, ha spiegato che il 14 dicembre verranno premiati oltre 300 under 25 durante la cerimonia ufficiale alla presenza di importanti aziende, strartup, studenti, opinion leader, personalità del mondo dello sport, dello spettacolo, della cultura, dell’Università e dell’informazione.

Bebe Vio ha raccontato che il suo sogno è quello di diventare un giorno presidente del Coni. Nel frattempo, la campionessa continua ad allenarsi e a studiare comunicazione all’Università.

“Siamo molto contenti – dice il presidente Angi, Gabriele Ferrieri – di lanciare questa prima edizione del Premio Nazionale Angi. Siamo lieti ed onorati di poter avere con noi per questa anteprima una delle più grandi atlete italiane, che ha saputo ispirare i giovani con il suo entusiasmo, il suo talento e la sua determinazione, alla quale consegniamo il premio speciale Innovation Leader Awards”.

“Tutto ciò che stiamo realizzando- conclude Ferrieri- è stato possibile grazie a un importante collaborazione e sinergia che Angi ha saputo costruire con tutte le istituzioni sue sostenitrici. Non a caso la prima edizione del premio ha ricevuto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, della Rai, della Agenzia per l’Italia digitale, dell’Agenzia ICE, dell’assessorato Roma Semplice di Roma Capitale e tanti altri partner che avremo il piacere di annunciare e avere con noi alla cerimonia del prossimo 14 dicembre”.

Alla conferenza stampa alla Camera hanno partecipato anche il conduttore de ‘L’Italia che va…’ su RadioRai Daniel Della Seta, Franco Pavoncello, Presidente della John Cabot University (l’Università a cui è iscritta Bebe Vio) e il presidente GPF Inspiring Research Roberto Baldassari che ha presentato parte dell’indagine esclusiva sul progresso economico e sociale dei millennials.

Fonte superabile.it